Lasciate che mi presenti come si deve.

Mi chiamo Cristina, odio le copertine rigide e i luoghi comuni.  Penso sempre che un cielo grigio possa trasformarsi in una splendida giornata di splendida giornata di sole.  (Almeno che non viviate nel Regno Unito)

Quando mia madre smise di leggermi le favole, andai da lei col libro in mano e le chiesi di insegnarmi a leggere. Avevo cinque anni e lo stesso carattere tosto di oggi.

Seduta su una poltrona immaginavo il mondo che leggevo.

Quando a ventidue anni lascia la mia città, portavo una valigia piena di odori, sapori, fotografie e un vecchio taccuino. Ho iniziato a scriverci sopra e da allora non ho più smesso.

Oggi quel mondo che leggevo lo vedo con i miei occhi.

Viaggio fuoristagione. raccolgo e scrivo storie. Fotografo momenti e ho sempre un libro con me.

Racconti in valigia raccoglie le storie dei miei viaggi e delle persone che ho incrociato. Le recensioni dei libri sul comodino e quelli portati dentro la mia valigia scelti per avvicinarmi al luogo che avrei visitato.  Contiene diapositive e ricordi di momenti unici.

Amo scrivere e qui racchiudo le mie passioni e do loro voce.

Se vi va, seguite gli aggiornamenti del blog.

Datemi le vostre opinioni, raccontatemi le vostre esperienze, i vostri libri.

O lasciate che sia io a darvi voce.

Scrivete a rinvaligia@gmail.com

0

posts written

0

visitors entertained